,

Il tuo sito e-commerce da solo non vende!

Potremmo parlarne fino a domani mattina di:

  • Quale sia la piattaforma migliore per il tuo negozio on line
    • Woocommerce
    • Prestashop
    • Magento
    • Piattaforma fai da te
  • Quali siano i colori da utilizzare
  • Quanti prodotti vanno caricati
  • Quale hosting scegliere (dove installare e ospitare il sito)
  • Quale linguaggio di programmazione utilizzare per realizzarlo
  • Affidarti a tuo “cugino” o a una web agency

 

Dopo aver a lungo dissertato su tutto ciò, e fatte le dovute scelte, sappi che non hai fatto ancora assolutamente nulla.

 

Il tuo sito in effetti:

  • Non venderà
  • Non sarà visitato se non da pochi fortunati o da pochi malcapitati
  • Non sarà diventato famoso
  • Il tuo brand e i tuoi prodotti saranno sconosciuti
  • Non avrai “beccato” i clienti giusti per te, per cui quei pochi che arriveranno sul tuo sito per caso, molto velocemente, andranno via perché non di loro interesse.

 

La verità è che il commercio elettronico non si basa solo sul sito e-commerce. Ci sono altri fattori importanti da considerare per il successo dell’impresa, come ad esempio la strategia, l’ecosistema digitale, la marketing automation, i social media marketing, le attività di copywriting e, soprattutto, un buon business model. È necessario sapere a chi rivolgersi e conoscere i propri clienti per poter raggiungere i clienti giusti.

 

Bisogna partire dalla definizione e dalla sperimentazione del proprio modello di business. Bisogna avere un modello di business! 

 

Bisogna cioè aver definito:

  • Quali sono i clienti da raggiungere e quali sono i loro bisogni
  • Qual’è la tua proposta di valore. Cosa ti rende differente, anzi, unico.
  • Quali sono i tuoi vantaggi competitivi. Come riesci a essere migliore delle altre proposte presenti sul mercato
  • Quali saranno i canali più idonei che utilizzerai per raggiungere i tuoi clienti
  • Quali sono le tue partnership. Chi sarà in grado di migliorare i tuoi punti di forza
  • Con chi giochi la tua battaglia: il personale, le risorse necessarie e quali saranno i costi da sostenere.
  • Quale e se c’è sostenibilità e profittabilità nel tuo business.

 

Il tuo progetto e-commerce ha in sostanza bisogno di sapere dove vuoi andare:

  • Con quali mezzi economici
  • Con quali uomini
  • Con quali strategie
  • Verso quali risultati
  • Verso quali clienti

 

I tuoi clienti chi sono?

  • per chi stai creando valore?
  • chi sono i tuoi clienti più importanti?

 

Qual’è la tua proposta di valore?

  • Quale valore offri al tuo cliente?
  • Quale dei problemi dei tuoi clienti sei in grado di risolvere?
  • Quale pacchetto di prodotti o servizi offri a ciascun segmenti di clienti
  • Quali esigenze dei tuoi clienti stai soddisfacendo?

 

Quali saranno le attività principali che metterai in campo?

  • Quali attività richiede la tua proposta di valore?
  • Quali saranno i tuoi canali distributivi?
  • Come gestirai la relazione con i tuoi clienti?
  • Come gestirai i flussi delle entrate?

 

Ok i partner, ma per fare cosa?

  • Quali i tuoi partner principali?
  • Quali i tuoi principali fornitori?
  • Quali risorse dovrai acquisire dai tuoi partner?
  • Quali sono le attività principali dei tuoi partner di cui avrai bisogno?

 

Di quali canali avrai bisogno?

Abbiamo detto che un e-commerce non vende da solo. Ha bisogno di una serie di attività e di canali a supporto che dovrai andare a definire.

  • come raggiungi i tuoi clienti?
  • quali sono i canali che lavorano meglio e ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi?
  • come sono integrati tra di loro i tuoi canali?
  • Quali sono economicamente più efficienti?
  • Come si integrano nella routine ed eventualmente nel follow-up nel quale andrai a coinvolgere i tuoi clienti? 

 

Non potrai dimenticare, prima di cominciare, quali potranno essere i costi della tua struttura:

  • Quali sono i costi più importanti nel tuo modello di business?
  • Quali sono le risorse principali più costose?
  • Quali attività principali sono più costose?

 

E se ci sono le uscite, come è ovvio, ci saranno anche le entrate:

  • Per quale valore i tuoi clienti sono disposti a pagare?
  • Per cosa ti stanno pagando adesso?
  • Ti stanno pagando adesso?
  • Come preferirebbero pagare secondo te?
  • Quanto contribuisce ogni flusso di entrate ai flussi complessivi delle entrate?

 

Come vedi un e-commerce non può vendere da solo se prima non avrai messo in campo un corretto, analitico e sperimentato modello di business.

 

Fare e-commerce non è un’attività semplice, non basta aprire un negozio per vendere, bisogna saper vendere al pubblico giusto sapendo trasferire valore con modello di business: fattibile, desiderabile, sostenibile.

Se hai voglia di seguire questa strada che è più complessa del semplice mettere su il sito noi di Asernet siamo a tua disposizione. Contattaci!