E-COMMERCE CHE VENDONO

Dal tuo cliente all’idea vincente.

E-Commerce

Un progetto di eCommerce è un investimento strategico che l’azienda decide di fare per aumentare la propria competitività, guadagnare quote di mercato e rendere più profittevole il proprio business.

È un’opportunità e non un rimedio semplice a una situazione di crisi di vendita e di mercato. Non coincide con una piattaforma tecnologica e con un layout grafico, ma è un processo che prevede delle fasi precise.

Obiettivi

L’imprenditore deve avere in mente una strategia di posizionamento. Deve conosce le potenzialità del suo settore e del suo business. Deve conoscere i suoi potenziali utenti e il loro comportamento di acquisto. Deve sapere quali necessità e bisogni intende soddisfare. Deve cercare di differenziarsi e lavorare in nicchie di mercato. Deve individuare i concorrenti e conoscere i punti di forza e di debolezza di ciascuno.

Gli obiettivi e le attività di questa fase comprendono:

  • Conoscenza del mercato e del settore;
  • Conoscenza degli utenti e delle loro necessità;
  • Conoscenza del comportamento degli utenti e i fattori che influenzano l’acquisto;
  • Analisi dei punti di forza e di debolezza rispetto alla concorrenza;
  • Definizione dell’offerta e posizionamento: nicchia, prodotti a proprio brand, nuovi prodotti/categorie;
  • Individuazione delle condizioni minime che rendono il business profittevole;
  • Analisi degli investimenti: redazione del business plan e analisi dei flussi ci cassa.

Analisi

Un progetto di eCommerce parte dalla consapevolezza dell’imprenditore che sceglie di investire dopo aver analizzato alcuni dati fondamentali: trend di settore; analisi della concorrenza; target e numero potenziali di utenti; punti di forza e di debolezza; offerta unica di valore e marginalità; budget e investimenti da effettuare. L’analisi è la fase complementare alla definzione degli obiettivi. In questa fase si vanno ad approfondire le intuizioni e le volontà dell’imprenditore per capire se trovano riscontro rispetto ai dati di mercato rilevati.

Solo dopo aver deciso che ci sono i presupposti di mercato, organizzativi e finanziari per effettuare l’investimento si può partire.

Gli obiettivi e le attività di questa fase comprendono:

  • Analisi del settore;
  • Ricerca e analisi della concorrenza;
  • Analisi della marginalità dei prodotti;
  • Definizione della proposta di valore unica;
  • Individuazione delle risorse da investire sia per la realizzazione della piattaforma che per le attività di marketing, tenendo conto che il rapporto tra i due investimenti è di 20/80.

Strategia

Definiti gli obiettivi occorre pianificare la strategia, le tattiche e gli strumeti da utilizzare perchè si realizzi quanto immaginato. La pianificazione è il momento più importante del progetto di eCommerce. E’ importante perchè consente di capire come ottenere i risultati sperati. Serve a individuare come interecettare gli utenti, quali mezzi e canali utilizzare, il messaggio da utilizzare per differenziarsi dalla concorrenza e per comunicare la propria unicità e il proprio valore. Consente di tradurre gli obiettivi in attività da svolgere e risultati da ottenere e da misurare.

Le attività di questa fase comprendono:

  • Definizione del catalogo di prodotti e servizi da vendere, il listino e le eventuali strategie di offerta e promozione;
  • Organizzazione logica del catalogo e la individuazione delle funzionalità che la piattaforma applicativa dovrà possedere per supportare il processo di business;
  • Modalità di vendita on line e il posizionamento rispetto alla concorrenza;
  • Strategia di comunicazione e di marketing: scelta dei canali da utilizzare rispetto ai target di riferimento;
  • Consulenza e supporto alle attività di marketing digitale e advertising: definizione delle campagne e loro gestione; attività di direct marketing; content e copywriting;

Piattaforma

La piattaforma tecnologica è il mezzo, non è il fine. Per avere un sito eCommerce che vende è necessario avere una buona piattaforma, che permette di automatizzare i processi di gestione, ma non è sufficiente per avere successo. Il successo è legato al vantaggio competitivo dell’impresa, alla capacità di comunicare e rendersi interessante agli utenti, alla capacità di generare profitti e di sostenere gli investimenti necessari.

Le attività di questa fase compredono:

  • Scelta della piattaforma tecnologica da utilizzare rispetto al modello di business e delle funzionalità da implementare;
  • Sviluppo del layout e organizzazione dei contenuti;
  • Soluzioni applicative per la gestione dei canali di vendita digitali Amazon, E-bay e altri marketplaces;
  • Integrazione con il sistema informativo aziendale (ERP).

Team

Per gestire un eCommerce l’imprenditore deve organizzare un team dedicato. Il team può essere costituito da personale interno all’azienda o può essere misto, ovvero costituto sia da personale interno, che assume le decisioni strategiche, che personale dell’agenzia, a cui delegare le attività tecniche e operative che richiedono competenze specifiche difficilmente concentrate in una sola figura professionale.

Le attività di questa fase comprendono:

  • Organizzazione del team dedicato: quali figure professionali e con che impegno;
  • Definizione delle attività da delegare all’esterno, in funzione degli obiettivi, delle strategie da realizzare e degli strumenti da utilizzare;
  • Definizione dei ruoli e delle responsabilità di ciscuno e delle modalità di interazione e rendicontazione.

Supporto operativo e monitoraggio

Il team di progetto affiancherà l’imprenditore e la sua azienda nella fase di stat-up e messa in esercizio della piattaforma e nelle successive fasi di gestione operativa.

Le attività di questa fase coprendono:

  • Individuazione degli indicatori in grado di monitorare l’andamento delle attività: numero di visitatori unici gioronalieri, numero di conversioni e indice di conversione, numero di iscritti al sito, numero di utenti iscritti alla newsletter, numero utenti che seguono i canali social, numero di vendite giornaliere e scontrino medio;
  • Gestione operativa delle campagne di advertsing e di social media marketing, analisi e monitoraggio dei risultati;
  • Gestione operativa dei canali di comunicazione in accordo con gli obiettivi e la pianificazione delle attività: copy; e-mail marketing, social engagement;
  • Supporto per la gestione dei canali di vendita digitali Amazon, E-bay e altri marketplaces.
27Mar

e-commerce 5 aspetti da non trascurare

E’ possibile oggi distinguersi dal resto del mercato se si apre un’attività di e-commerce o si finisce nel mare magnum di internet ?.. Leggi tutto →
05Gen

Ma i social network servono per vendere? Diamogli il giusto ruolo e valore

Il facile accesso agli strumenti social consente a tutti di essere connessi e di partecipare alle conversazioni. I canali social devo assolutamente far.. Leggi tutto →
25Mag

Asernet realizza il nuovo portale ecommerce per le belle arti – myarte.it

Pronti a condividere il nuovo negozio on line www.myarte.it “myArte, strumenti per creare” è il negozio on line dove acquistare cornici, tele, pennelli,.. Leggi tutto →
“L’e-Commerce non serve per vendere, ma per far comprare..”
Diego Vicamini – Country Manager Euroffice

Per maggiori informazioni entra in relazione con noi!